Un viaggio nello spettacolo

Un viaggio nello spettacolo

Che il viaggio abbia inizio

Interviste

Intervista a Giuseppe Mellone:chitarrista e membro della giuria dello Scampia Musical Festival

image_pdfimage_print



Ciao Giuseppe,quest’anno sei stato chiamato dalla direttrice artistica,Milena Setola,nella giuria
dello Scampia Musical Festival.Te lo aspettavi?

Salve a tutti! In verità non mi aspettavo di essere parte della giuria,in passato mi sono dedicato
come organizzatore e poi sono stato chiamato come ospite però,secondo le nuove disposizioni,Milena Setola,ha voluto che ci fossi anche io e sono contento ed è un piacere.
Hai fatto parte della giuria in altre occasioni oppure questa è la prima volta?
Ho avuto modo anche in altri contesti di far parte della giuria e non si può nascondere che non
sia un ruolo facile;ti cadono addosso tante responsabilità.
Lo Scampia Musical Festival,è un festival rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni.
Che tipo di giudice sarai?

Il mio ruolo è rivolto secondo i premi dati per il festival ossia un corso gratuito di strumento
chitarra proprio che,per un cantante,è lo strumento più facile con cui potersi accompagnare e
sperimentare non togliendo nulla ad altri quindi tra i partecipanti,il mio occhio,vedrà un pò
chi è più preparato,sotto l’aspetto canoro in modo,da affiancare anche uno strumento
complementare .
Tu sei:chitarrista,arrangiatore,recording/mix/mastering e insegnante di chitarra.
Cosa guarderai maggiormente in ciascun partecipante?

Mi farò guidare dall’ascolto;il mio occhio,anche se non sarà dal vivo,si basa sempre su tutti gli
aspetti che rispecchiano una performance ossia:chi ha una certa padronanza,chi regalerà un
emozione,chi soprattutto si divertirà perché,in fondo,la musica come primo obiettivo che ha
anche se distanti,quello di creare armonia e relazione.
Cosa ti aspetti dai partecipanti della nuova edizione dello Scampia Musical Festival?
Come detto prima che in primo luogo si divertono e prendano questo festival come un punto
di partenza a quello che davanti la vita porterà.
Divertitevi e fatevi ascoltare.
La scorsa edizione dello Scampia Musical Festival si è svolto all’Auditorium di
Scampia,quest’anno purtroppo online via Skype a causa del lockdown.
Come sarà secondo te la nuova versione?

Cercheremo di renderlo più live possibile ossia,non facendo sentire l’atmosfera di stare a casa
dietro una camera,se ricordi l’inizio della quarantena cosa ha portato tutti uniti anche se
distanti;la musica, quando le persone fuori dai balconi hanno iniziato a cantare e suonare,si
univano in una cosa sola,il succo del festival sarà questo;il nostro ascolto ai ragazzi li porterà
ad essere una sola cosa tutti noi presenti .
Hai già avuto modo di ascoltare i ragazzi?
Non tutti,sto seguendo la pagina e dò una sbirciata però vorrei lasciare spazio alla curiosità.

/ 5
Grazie per aver votato!

unviaggionellospettacolo

Mi chiamo Anastasia Marrapodi e sono giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei giornalisti della Regione Campania. Mi occupo di musica, spettacolo, libri e cultura.