Un viaggio nello spettacolo

Un viaggio nello spettacolo

Che il viaggio abbia inizio

Cinema e fictionRecensione

Racconto ciò che vedo: “Nuovo Olimpo” di Ferzan Özpetek su Netflix

image_pdfimage_print

Per la rubrica “Racconto ciò che vedo” vi parlo di Nuovo Olimpo un film di Ferzan Özpetek targato Netflix.

Il “Nuovo Olimpo” è il nuovo film uscito l’1 novembre 2023 con la regia di Ferzan Özpetek e visibile su Netflix. È tratto da una storia vera. L’ho visto ieri sera e devo dire la verità mi ha stupita in positivo ovviamente.

Il cast eccezionale

Il cast, composto da Luisa Ranieri, Damiano Gavino, Andrea Di Luigi è stato impeccabile e Luisa Ranieri eccezionale come del resto in tutti i film e in tutte le fiction che l’hanno vista protagonista. Guardando il film ho vissuto gli anni d’oro del cinema italiano infatti sono stati omaggiati diversi attori e registi degli anni ’80. Importante è stato il gesto di affrontare tematiche quali l’ omosessualità.

Trama

L’aspirante regista Enea conosce l’introverso Pietro, studente di medicina, al cinema Nuovo Olimpo, un luogo di incontri clandestini per omosessuali gestito dall’esuberante Titti. Tra i due scatta un’attrazione immediata che li porta a darsi appuntamento il giorno successivo nello stesso luogo.

Enea, colpito dalla timidezza di Pietro, confessa alla sua amica ed amante Alice il proprio desiderio nel volerlo rivedere, riuscendo ad ottenere da lei le chiavi dell’appartamento abbandonato di sua nonna.

I due si incontrano al cinema ed Enea offre a Pietro, inizialmente titubante, l’occasione di stare da soli nell’appartamento, dove si scambiano un bacio e fanno l’amore. Il giorno seguente, Enea si reca al cinema dove lo attende Pietro, che lo invita ad andare in una trattoria.

/ 5
Grazie per aver votato!

unviaggionellospettacolo

Mi chiamo Anastasia Marrapodi e sono giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei giornalisti della Regione Campania. Mi occupo di musica, spettacolo, libri e cultura.